mercoledì 23 agosto 2017

Novità di Agosto da Triskell Edizioni


"La strada per Cripple Valley" di Cristina Bruni in uscita il 4 agosto
Titolo: La strada per Cripple Valley
Autore: Cristina Bruni
Prezzo: € 4,49
Genere: Contemporaneo
ISBN: 9788893122573
Lunghezza: 194 pagine

Trama:
Jamie Wheetney è cresciuto sentendosi dare dello "strambo" e del
"difettato", con un patrigno che sfogava su di lui tutte le sue
frustrazioni. All'età di undici anni incontra Jonathan Meechum, che lo
salva dai bulli della scuola. Jonathan diventa ben presto il suo unico
amico, il fratello che avrebbe sempre voluto. Il suo tutto. Fino a quando
se ne innamora.

Ma quando una notte nei pressi del fiume Mississippi Jamie dichiara il suo
amore, Jonathan gli volta le spalle, abbandonandolo su una strada. I due
si ritroveranno tre anni dopo in Colorado, nella cittadina universitaria
di Cripple Valley, e dovranno imparare a ricucire il loro rapporto tra
menzogne, rabbia trattenuta e sentimenti mai rivelati.




                              




“Per sempre” di Cardeno C.

---
Titolo: Per sempre
Titolo originale: Until forever comes
Serie: Mates #2
Autore: Cardeno C.
Traduttrice: Barbara Cinelli

Genere: Paranormal
ISBN: 978-88-9312-259-7
Lunghezza: 190 pagine
Prezzo:  €  4,99

Trama:

Afflitto da tutta la vita da dolori e debolezza, Ethan Abbatt è un
mutaforma che non riesce a mutare. Sperando di andare incontro a una morte
onorevole unendosi al suo branco durante un attacco ai vampiri, Ethan
viene invece a conoscenza di due cose: che perdere sangue allenta il
dolore e libera il suo lupo, e che il suo vero compagno è un vampiro di
nome Miguel.

Miguel Rodriguez, un feroce e potente vampiro di quattrocento anni,
percorre la strada della vita come un’ombra, senza felicità né affetti.
Quando un giovane mutaforma gli dice di essere il suo vero compagno e che
sono destinati a stare insieme, Miguel lo manda via. Ma Ethan è
insistente, e stare con lui gli viene talmente naturale che Miguel non
riesce a resistergli a lungo.

La sfida vera consiste nel cercare di sopravvivere, in modo da poter stare
insieme fino alla fine dei tempi.



                                




Data di pubblicazione: 18 Agosto
Prezzo: € 5,99
Titolo: Lezioni di vita
Titolo originale: Life Lessons
Autore: Kaje Harper
Serie: Lezioni di vita #1
Traduttrice: Cristina Bruni

Genere: Contemporaneo, mistero
Pagine: 288
ISBN: 978-88-9312-260-3

Trama:
La vita di Tony Hart, nell’ultimo periodo, si è svolta all’insegna della tranquillità: buoni amici e un impiego gratificante come professore. Ma dopo che il cadavere di un collega gli cade addosso in ascensore la sua esistenza prende una piega un po’ troppo imprevedibile.
Jared MacLean incarna tanti ruoli: detective della Omicidi, padre vedovo e gay non dichiarato. Ma dopo essersi trovato faccia a faccia con gli occhi blu di Tony nel corridoio di una scuola superiore, desidera che quel ragazzo faccia parte della sua vita. Disgraziatamente, non è il solo ad aver notato Tony. Mentre l’assassino cerca di coprire le sue tracce, Mac deve agire in fretta se non vuole perdere Tony per sempre.





Data di pubblicazione: 25 Agosto

Titolo: Sulle tracce della Rosa-Croce
Titolo originale: Cross & Crown
Serie: Sidewinder #2
Autore: Abigail Roux
Traduttore: Caterina Bolognesi
Prezzo: € 4,99
Genere: Contemporaneo, Mistero
Pagine: 222
ISBN: 978-88-9312-262-7

Trama:
Quando Nick O’Flaherty raggiunge la scena di un duplice omicidio e ci trova un testimone oculare, pensa che quello sia il suo giorno fortunato. Ma non appena scopre che il testimone soffre di un’amnesia così seria da non riuscire neppure a ricordare il proprio nome, rimpiange di non aver seguito l’istinto e di non essersi preso una vacanza.

Poi il suo fidanzato ed ex componente della squadra di Ricognitori di cui facevano entrambi parte, Kelly Abbott, lo raggiunge a Boston e Nick si ritrova con le mani un po’ piene, mentre il caso e la sua vita privata collidono. Il testimone, che lui stesso ha ribattezzato “JD”, è pedinato da Julian Cross, un ex sicario della CIA. Per complicare ulteriormente le cose, JD sviluppa una sorta di attaccamento verso Nick che lui fatica a non corrispondere, mentre indaga per scoprire la sua vera identità.

Mentre tentano di capire se JD è un amico o un nemico, le indagini sul crimine li portano sulle tracce di un mistero molto più vecchio. Quando qualcuno tenta più volte di eliminarli, Nick è costretto a prendere come alleati alcuni vecchi nemici per risolvere un crimine di cento anni prima ed evitare che lui e Kelly finiscano a loro volta sui libri di storia.

Novità da Bonfirraro Editore

“La ragnatela del potere”: tra misteri e segreti
di una Roma indicibile


Continua per tutto l'autunno in Sicilia il trionfante tour letterario del giovane scrittore Jim Tatano
 
Dalla Porto Empedocle di Andrea Camilleri per la “Strada degli Scrittori”, alla Racalmuto di Leonardo Sciascia per il contest “Ars Legendi”, fino alla prestigiosa rassegna LicatAutori a firma del noto sociologo Francesco Pira, non si ferma il tour letterario di Jim Tatano, il giovane giornalista e scrittore da poco in libreria con il suo nuovo libro “La ragnatela del potere” edito da Bonfirraro e inserito nella collana giallonero. Numerose le tappe che hanno portato in giro per la Sicilia, il valente scrittore, risultato tra i semifinalisti del prestigioso premio letterario “Grotte della Gurfa” e impegnato in un calendario fitto di impegni promozionali ancora per tutto l'autunno.
Diverse, infatti, saranno le occasioni da non perdere per tutti gli appassionati del noir e non solo. “La ragnatela del potere” è un thriller dalla trama misteriosa e molto coinvolgente, ricco di spunti di riflessione come il reale volto del potere, rete spionistiche, società civile, società segrete e rapporti tra élite di potere, e molto altro.
Alla morte del nonno bibliotecario, infatti, il protagonista Davide Majorana, riceve una fortissima eredità fino ad allora sconosciuta. Ormai, da ricco, il paese siciliano in cui è nato non è più un posto adatto a lui e così si trasferirsi a Roma. Ma non ha pace… si chiede da dove derivino quelle somme ingenti… tutto è inspiegabile! Si dipana da qui un intricato gioco di potere in cui rimarrà impigliato anche il protagonista, tra violenze, indagini di spionaggio, incontri con società segrete col ritmo scandito dallo stato di tensione. Davide, piccolo uomo di una sonnolenta città di provincia, si immergerà in una vera e propria ragnatela inestricabile e senza scampo, dove i luoghi incantati di una Roma romantica, come il noto Caffè Rosati e la indecifrabile Piramide Cestia, si trasformano in un inferno. Come un lungo piano sequenza cinematografico, il lettore verrà sbalzato nelle atmosfere gotiche della capitale e, disarmato e confuso, verrà catapultato verso un inaspettato finale mozzafiato…
La scrittura incalzante e densa di Tatano accompagna cadenzatamente tutto il racconto ed è in grado di costruire l’immaginifico sul reale, non dimenticando mai di intrecciare il personale e il politico, pezzi di storia d’Italia avvolti ancora da troppi misteri con l’ansia di rivolta e riscatto, e ancora brandelli di memoria e di vissuto tragico o comunque borderline, con denunce e ritratti a tinte fosche della realtà quotidiana.
 

Ma conosciamolo meglio questo scrittore in erba che sta conquistando via via il cuore di ogni lettore con le sue volute stilistiche e i suoi messaggi visionari che mozzano il fiato…

- Chi è Jim Tatano? Da dove viene?
«È innanzitutto un lettore e una persona che ha molte curiosità, le due cose sono collegate. Dopo di che è un giornalista, uno scrittore, un osservatore della società, una persona che non ama le prepotenze. Una figura che coltiva dei difetti vistosi, a cui piace viaggiare, ascoltare musica, non guarda molta televisione, si interesse di lingue straniere e dialetti, insomma niente di eccezionale.
Viene da un piccolo paese, Villalba, nel nisseno, che nasconde delle unicità, ma è legato a molte altre città. Inoltre, da cittadino del mondo, ne osserva la teatralità tipica di tutti i paesi siciliani, e sa bene che i confini oggi sono dei concetti labili».

- Che tipo di terra è la sua?
«La terra delle contraddizioni, perché se vista da un'ottica individuale o collettiva cambia e sa essere grandiosamente umana e ferocemente atroce in entrambe i casi. Forse mancano le mezze misure, e la voglia di superare la soglia delle abitudine, del "si è sempre fatto così". Il coltivare se stessi, nella mia terra, non è ancora una priorità, un anticorpo contro le sopraffazioni e le vessazioni».

- Da dove è partita l'ispirazione per il suo nuovo romanzo?
«Alla stessa domanda riguardante Il nome della rosa Umberto Eco rispose: “Avevo voglia di uccidere un monaco”; io con pari ironia potrei rispondere: “Avevo voglia di portare scompiglio nell'establishment”»!

- A un primo sguardo, il suo romanzo sembra corrispondere a una precisa colonna sonora, come fosse già un film bell’e girato. Quanto il suo amore per la musica influenza il suo universo letterario?
«La musica influisce su tutte le azioni della mia vita, senza alcuna eccezione. Di conseguenza, è un elemento importante, anche se non l'unico, e non sempre il principale, in rapporto a ciò che scrivo. Forse questo avviene per la volontà di voler vanamente imitare la forza e l'immediatezza espressiva, comunicativa ed emotiva che ha la musica. Ascolto tantissima musica, non esiste genere musicale di massa che non faccia parte della mia collezione, mi affascina molto l'aspetto sociologico, poetico, comunicativa e artistico in genere di un brano, una band, un artista, una corrente musicale. La musica nasconde molti misteri e con questo aspetto di forte attrattiva e fascino molto spesso mi rapporto».

- Dopo alcune pubblicazioni di successo, questa volta ha optato per un noir "tutto italiano". Perché?
«Così come mi piace leggere libri di diverso genere, mi piace anche sperimentare generi diversi nella scrittura. Inoltre, a parte personaggi e scenari secondari, i miei scritti hanno connotazioni da italiano innamorato dell'Italia. Le mie avventure avvengono in Italia, i miei personaggi sono italiani, anche giocando su certe ambiguità, ma principalmente per sottolineare che la nostra Nazione ha molto da mostrare prima di tutto a noi stessi, grazie ad una grande Storia che tendiamo a dimenticare.
Nel XVI secolo gli scrittori inglesi ambientavano le loro opere teatrale in Italia in quanto luogo perfetto per intrighi, cospirazioni, amori dalla forte passione emotiva, oggi quel "pregiudizio" è scemato, ma già dal XVII secolo l'Italia era tappa fissa del "gran tour" e da allora resta lo scenario perfetto per molti aspetti della vita e dell'arte, non solo negativi o sanguinari».


- Quanto c'è del suo essere nel personaggio di Davide Majorana?
«Praticamente nulla. Davide Majorana, da un lato è un insospettabile sovversivo della specie più pericolosa, anche se non sembra. Infatti pur essendo ricchissimo non sottostà alle regole del vivere comune dettate dal Mercato, dal consumismo, da qualsiasi forma sfrenata di neoliberismo, attualmente unico e incontrastato selciato da percorrere. "Consumo, dunque sono" direbbe Qualcuno; Majorana è ricco, ma non consuma come si pretenderebbe: un eretico moderno quasi invisibile.
Dall'altro lato, come molti giovani è un po' vittima degli eventi, ma sa essere eroico, coraggioso, capace d'amare di vera passione e di possedere veri valori morali».

- Che tipo di congruenze ci sono tra la Roma del suo romanzo e quella degli ultimi fatti di cronaca (mi riferisco in particolar modo a Mafia capitale)?
«Le vicende di Mafia capitale mostrano una corruzione senza freni, dilaganti, alla deriva in ogni settore dello Stato debole, una consorteria che è famelica di denaro e dei suoi derivati: potere, privilegi, senso di impunibilità ecc. Invece le vicende del mio romanzo ci mostrano qualcosa al di sopra, e cioè che si è accecati dal potere in sé, dal potere puro, e si subiscono atroci conseguenze sia nel desiderarlo che nel contrastarlo. Mafia capitale è immagine di ciò che è il Paese (sia nel piccolo che nel grande), il mio romanzo è immagine di ciò che si nasconde nel Paese, poteri che si oppongono tra loro per essere uno al di sopra dell'altro. Però va detto che il mio romanzo rispecchierebbe di più una visione del potere a cavallo tra la cosiddetta Prima Repubblica e i primissimi anni del XXI secolo, oggi qualcosa è cambiato, e non credo in meglio».




Simona Zeta è “Ritrovarmi”, una vita tra le pagine

Nelle librerie per la vostra estate l'autobiografia della giovane catanese che è un inno alla vita
Comunicato stampa


CATANIA - Nell’universo di Simona Zeta non c’è spazio per l’ordinario, ci sono passioni, cadute e trasgressioni, per il resto nessun tabù. È da tutti questi spunti che è nato, infatti, Ritrovarmi”, il romanzo edito da Bonfirraro, dai tratti autobiografici che sta accompagnando l'estate di molti lettori.
Il perchè è presto detto: “Ritrovarmi” è, infatti, un pugno allo stomaco, in cui amore e dolore, mestizia e felicità si fondono come mai prima d’ora: è proprio la protagonista a ripercorre le vicende della propria vita con ironia, senza piangersi addosso, a partire dalla delusione ricevuta dal padre quando era solo una bambina..
Da quel momento in poi cercherà altrove la figura maschile che le è mancata, ma non sempre incontrerà le persone giuste. È così il lettore conoscerà Flavio e Giancarlo, Damiano, Matteo ed Ettore. S’imbatterà di fatto in uomini che la vorranno possedere e conoscerà tutti gli aspetti di una vita caleidoscopica fatta di sfide, di sballo e di ribellioni.
Attraverserà l’inquietudine adolescenziale in cui cercherà di colmare i propri vuoti senza alcun limite, cercando di costruire a fatica il proprio mondo interiore; conoscerà presto il lutto e la malattia che la metteranno alla prova, rischiando la propria integrità mentale, passando dall’inferno al paradiso.
“Ritrovarmi” non racconta solo le vicissitudini della vita della scrittrice, ma anche il percorso psicologico di un’intera società, quella contemporanea. Il romanzo è, infatti, ricco di spunti e sfaccettature, dalla società che condiziona le nostre scelte impedendoci di essere liberi, alla sessualità, passando al tema dell’abbandono, alla ricerca frenetica della felicità. L’opera parla anche di sentimenti, d’amicizia, di verità. Ma il filo conduttore è l’amore per la vita.
«“Ritrovarmi” non vuole insegnare – dice l’autrice – ma vuole dare un messaggio alla società attuale che vede i giovani d’oggi sprofondare nell’oblìo con facilità, credendo che davanti agli imprevisti della vita siamo destinati a fallire».
Un libro provocatorio, irriverente, dal linguaggio semplice e scorrevole; fa sorridere e commuovere allo stesso tempo: Simona Zeta è riuscita nel suo intento, così com’è abituata nella vita di ogni giorno: vuole divertire affrontando con ironia i temi più drammatici. Un romanzo di un’anima, declinato in un’opera prima da non perdere!



L’autrice
Simona Zeta nasce nel 1982 a Catania, terra di Bellini e altri grandi artisti come Franco Battiato. La passione per la scrittura l’accompagna sin da quando era solo una bambina, sin da allora, infatti, si dilettava a scrivere pensieri e poesie.
Dall’anima un po’ dannata e turbolenta, ha sempre usato la scrittura per dare sfogo alle sue emozioni, come se la penna fosse un mezzo che le permetta di dare “voce” ai suoi sentimenti.
Proprio per questo motivo decide di scrivere “Ritrovarmi”, opera prima dai tratti autobiografici che le permetterà di mettere nero su bianco tutte le sue battaglie, comprese le sue fragilità.

martedì 22 agosto 2017

Anteprime Fanucci Editore: "Il collasso dell'impero" di John Scalzi ed "Evermen. La tradizione" di James Maxwell

Buon pomeriggio Lettori Meravigliosi! :)
Torniamo a dare uno sguardo alle novità presto in uscita per la Casa Editrice Fanucci, ma spostiamoci nell'immaginario fantasy e fantascientifico dove due imperdibili titoli ci aspettano.


Il collasso dell'impero di John Scalzi 

Disponibile da Giovedì 31 Agosto in formato eBook a € 4,99 ed in Libreria a € 16,90

TRAMA
Le leggi della fisica che governano il mondo sono destinate a essere riscritte. Una scoperta sensazionale – il Flusso – ha cambiato per sempre la concezione spazio-temporale dell’universo, aprendo al progresso scenari inimmaginabili. Assecondando il Flusso, gli esseri umani sono ora in grado di raggiungere pianeti e stelle lontani anni luce, creare reti tra mondi remoti ma interdipendenti, costruire un impero interstellare in cui il pianeta Terra rappresenta ormai solo un insignificante avamposto. Il Flusso è come un fiume: scorre placido, eterno, ma non è statico, cambia il suo corso e abbandona il suo letto originario. A ogni sua mutazione intere fette di universo vengono però isolate, abbandonate a loro stesse in una deriva cosmica catastrofica per interi sistemi stellari. Quella che doveva essere la via verso la nuova èra intergalattica si rivela dunque la più pericolosa delle minacce per la sopravvivenza stessa del genere umano. 

Una rivoluzionaria space-opera ambientata in un universo sfuggente, fino ad oggi inconcepibile, dal genio di uno dei più grandi talenti della fantascienza contemporanea.




Evermen. La tradizione di James Maxwell 

Disponibile da Giovedì 31 Agosto in formato eBook a € 4,99 ed in Libreria a € 16,90

TRAMA
Miro, gran lord di Altura, si trova nella capitale dell’Impero per prepararsi a respingere l’assalto finale. La sua terra è l’ultimo baluardo contro un nemico disposto a tutto pur di aprirsi una breccia verso la conquista definitiva. Deve fare in fretta, perché il tempo delle strategie e delle alleanze sta per finire e l’errore più grave sarebbe sprecarlo in inutili lotte di potere. Per superare l’impasse e restituire alla sua gente un’ultima speranza, sua sorella Ella cerca l’aiuto di Killian, il nuovo imperatore, ma le tensioni all’interno delle sfere del potere e le vicissitudini di una guerra che chiede sempre nuovi e maggiori sforzi li terranno lontani l’uno dall’altra, accomunati nella battaglia solo dal nemico che entrambi hanno il dovere di fronteggiare. Nella loro personale lotta contro le forze del male, vecchie ferite, segreti e rancori saranno un ulteriore ostacolo verso l’agognata vittoria. Ma le genti di tutte le nazioni dovranno imparare a fidarsi l’una dell’altra se vorranno respingere un nemico che ha promesso di distruggerle una volta per tutte. 

Coraggio, devozione, amicizia: la storia irripetibile di eroi straordinari, chiamati alla più ardua delle imprese.

[Review Party] Ti amo ma non lo sai di Tania Paxia


Buon Martedì ColorLettori,

oggi festeggiamo l'uscita di un nuovo libro di Tania Paxia!

Prezzo e-book: € 4,99
Pagine: 120
Editore: Newton Compton

Trama

Harper e May sono amici per la pelle. Tra loro non ci sono segreti e condividono ogni aspetto della vita: i compiti, il gruppo di lettura, il lavoro per il giornale della scuola... Harper, detto Peter, come Peter Pan, è un sognatore, mentre May, dolce e piena di energie, è soprannominata “Trilli”. Una coppia perfetta, insomma, almeno fino a quando May non inizia a interessarsi ai ragazzi, e in particolare a Owen O'Brian, il capitano della squadra di baseball. All’improvviso Harper si scopre geloso e si rende conto di non considerare May esattamente come una sorella. L’unica soluzione, per non soffrire e non farla soffrire, pare essere quella di allontanarsi da lei e rinunciare per sempre al loro splendido rapporto. Ma poi Syd, sua sorella, gli suggerisce un piano infallibile per riuscire a confessare a May i suoi veri sentimenti. Purtroppo i piani non vanno sempre nel modo prestabilito...





RECENSIONE


Ho scoperto da poco quest'autrice e me ne sono subito innamorata alla follia, quindi ora sto recuperando tutte le sue opere. Ti amo ma non lo sai è una breve novella di 120 pagine, la storia  di due adolescenti all'ultimo anno, due amici per la pelle anche se Harper è da sempre innamorato di May.
Ti amo ma non lo sai non è un vero e proprio libro, sembra piuttosto un breve diario personale di Harper, che racconta il suo ultimo anno di liceo e come vive il suo rapporto con la sua migliore amica, anche se da come viene descritto sembra più un rapporto a senso unico, in cui Harper non abbandona mai Mya, le fa i compiti mentre lei si diverte con il fidanzatino di turno, la copre con i genitori quando si mette nei guai ed è sempre presente quando lei lo cerca. In poche pagine solitamente non è facile farsi un'idea ben precisa dei due protagonisti, ma la Paxia è invece riuscita a creare due personaggi ben caratterizzati, completi e nonostante la storia sia raccontata dal punto di vista di Harper per il lettore non è affatto difficile capire Mya, inquadrarla e farsi un'idea ben precisa su di lei e sul rapporto che hanno i due amici.
Ti amo ma non lo sai è una sorta di viaggio di Harper nel suo cuore, pagina dopo pagina racconta al lettore ciò che prova per Mya, come lo affronta e prende pian piano coscienza del fatto che deve assolutamente cambiare la situazione e si ritrova così a domandarsi se dire o meno a Mya cosa prova per lei.
Questo racconto breve non ha grandi colpi di scena, non vi sono momenti che fanno sospirare il lettore, che lo coinvolgano a tal punto da fargli battere il cuore per i personaggi, la storia è piuttosto piatta, incentrata sull'amicizia dei due protagonisti, su come passano le giornate: il lettore va avanti nella lettura in attesa che accada qualcosa di interessante e arriva alla fine domandandosi dove volesse arrivare l'autrice.
Ti amo ma non lo sai è una lettura breve, veloce, scritta con cura e i cui personaggi sono molto realistici, ma purtroppo manca di quei sentimenti e quei colpi di scena che lasciano il lettore senza fiato, che lo fanno emozionare e sognare.





Anteprima: Testimone ostile di Rebecca Forster

Buongiorno Lettori Meravigliosi! :)
Oggi apriamo la giornata con una nuova interessante anteprima che riporta il marchio editoriale TimeCrime in tutte le librerie! Pronti a scoprire un incredibile Legal Thriller?


Testimone ostile di Rebecca Forster

Il primo volume della serie che vede protagonista Josie Bates. Bestseller per USA Today!


Disponibile da Giovedì 31 Agosto in formato eBook a € 4,99 ed in Libreria a € 9,90

TRAMA
Hannah Sheraton ha sedici anni quando viene arrestata con l’accusa di aver assassinato un giudice della Corte suprema della California. Se venisse riconosciuta colpevole, la sua vita e quella dei suoi familiari sarebbero distrutte. A sua madre Linda non rimane che chiedere aiuto a una vecchia compagna di college, Josie Bates, importante avvocato penalista ritiratosi dalle grandi scene giudiziarie. Ma il caso di Hannah Sheraton è complesso, inquietante, per alcuni aspetti indecifrabile, e Josie non ha altra scelta che prendersene carico, anche a rischio di ripercorrere una strada che aveva deciso già da tempo di abbandonare. Ma più a fondo Bates scava nel terreno che ha nutrito e fatto crescere il seme della violenza, più chiara diventa in lei la consapevolezza che a condannare intere fette della società a un destino di rassegnazione e ingiustizia sono gli intrighi della politica e le connivenze di chi rappresenta la legge. 

Un legal thriller intenso, ispirato a un caso realmente accaduto, che fa luce sui meccanismi a volte perversi e violenti della giustizia, nei confronti della fetta più problematica della società: i minori.

lunedì 21 agosto 2017

Anteprima [Fumetti]: Ryuko - Volume 1 di Eldo Yoshimizu

Buon pomeriggio Lettori Meravigliosi! :)
Quest'oggi torno sul blog con una succulenta anteprima targata BAO Publishing assolutamente imperdibile!


Ryuko - Volume 1 di Eldo Yoshimizu

Una misteriosa assassina chiamata Ryuko, una storia di intrighi e spionaggio crivellata dai proiettili di omicidi a pagamento in una feroce guerra tra gang rivali. Eldo Yoshimizu, mangaka indipendente, si ispira al genere gekiga in questo manga tributo ai classici degli anni Settanta, che si esprime con una narrazione e una verve visuale uniche, che lo hanno reso famoso in tutto il mondo.


La vendetta se ne frega della distanza, del tempo che è passato, del calibro delle pallottole. La vendetta sa aspettare. 

BAO Publishing è orgogliosa di annunciare l'uscita del manga Ryuko, opera dell'artista indipendente giapponese Eldo Yoshimizu

Una storia di onore e lealtà tra criminali, narrata tra diversi piani temporali il cui elemento comune è la misteriosa assassina chiamata Ryuko

Eldo Yoshimizu, erede moderno del genere "gekiga", racconta una storia tesa, complessa e intrisa di dilemmi e umanità, ma punteggiata - anzi, crivellata - dai proiettili di una feroce guerra tra gang rivali e nazioni contrapposte sullo scacchiere internazionale. 

Primo volume di due, in un'edizione preziosa che esalta la maestria e l'innata eleganza del segno del geniale mangaka indipendente. 

Ryuko volume 1 è disponibile in libreria dal 31 agosto 2017 

AUTORE
Eldo Yoshimizu è un artista, scultore e mangaka indipendente giapponese. Nato a Tokyo nel 1965, ha studiato Belle Arti all'Università di Tokyo. Le sue opere, cui si è dedicato prima dei manga, sono state esposte in Giappone e all'estero. Nel 2011 scrive e disegna Ryuko, un manga noir in due parti pubblicato nel 2015 in Francia da Lézard Noir e nel 2017 in Italia da BAO Publishing.

Recensione [Anteprima]: Paper Palace di Erin Watt


Prezzo: € 17,90
E-book: € 8,99
Pagine: 384
Editore: Sperling & Kupfer
Genere: Romance New Adult
Data Pubblicazione: 5 Settembre

La vita di Ella è stata nuovamente sconvolta: Reed è stato arrestato per l'omicidio di Brooke e suo padre Steve, che tutti credevano morto, è improvvisamente ricomparso. Tutto diventa incerto nella vita di Ella e Harper e come se non bastasse Steve ha deciso di fare improvvisamente il padre e mettersi tra la figlia e il giovane Royal... 

Ed eccoci finalmente arrivati all'ultimo capitolo della serie che ha diviso i lettori italiani e che ha fatto parlare davvero molto di se!
Ero davvero curiosa di scoprire come sarebbe andata a finire tra Ella Harper e Reed Royal, le due autrici hanno messo molta carne al fuoco con i primi due libri e hanno costruito una storia che é riuscita ad appassionare moltissime lettrici, facendole appassionare alla storia dei fratelli Royal.
Il libro riprende più o meno da dove era finito Paper Prince, ma la storia ci mette un po' a carburare e rispetto ai primi due questo nuovo capitolo è molto lento, meno appassionante e pur essendoci molti misteri da risolvere tutta l'attenzione viene spostata sui due protagonisti e sulla loro storia d'amore.
Ella e Reed si alternano nel raccontare la storia, la prima appare spesso sciocca ed egocentrica, chiede sacrifici a tutti pur di aiutare Reed, ma quando Gideon chiede aiuto a lei tentenna, rifiuta e l'elenco dei motivi per cui non vuole farlo sono insignificanti rispetto al grande sacrificio che chiede a lui. Personalmente non ho amato per nulla Ella, che anche nel momento più difficile pensa che l'unica soluzione sia scappare, dimostrandosi così sciocca e immatura. Reed invece è più maturo, ragiona sulle cose, cerca di non essere tropo affrettato ed é disposto a sacrificarsi pur di avere anche una piccola possibilità di stare ancora con la ragazza che ama.
Ella e Reed in Paper Palace scoprono il sesso, anzi é Ella a scoprirlo e non vi é capitolo in cui non vi siano scene di sesso, rendendo pesane la lettura, smorzando il filo delle indagini riguardanti la morte di Brooke e non permettendo al lettore di appassionarsi fino in fondo alla storia. 
Nonostante in alcuni punti Paper Palace sia un po' troppo monotematico la lettura scorre veloce, quando si parla delle indagini e di Steve, il padre di Ella, tutto diventa appassionante e interessante e verso la fine vi sono alcuni interessanti colpi di scena che non solo lasciano il lettore a bocca aperta, ma svelano alcuni segreti e rivelano verità scioccanti che cambieranno in meglio la vita dei Royal.
Paper Palace è il titolo perfetto per questo libro, che mostra come la vita dei Royal e di tutte le famiglie ricche del loro quartiere siano costruite come un castello di carta, che basta poco per farlo crollare e mostrare la cruda realtà, come quelle vite siano solo un'illusione, polvere nascosta sotto i tappeti, dietro ogni facciata infatti si nascondo ricatti, complotti e depravazione.
Nonostante qualche piccolo diffettuccio nel complesso Paper Palace è una lettura piacevole, non troppo scorrevole, ma perfetta per concludere l'estate: le due autrici sanno come costruire una storia che riesca ad incuriosire il lettore, lo appassiona e lo porta a fare supposizioni e scoprire la verità non sarà per nulla facile.